L'inglese della vita reale

Saper scrivere messaggi e SMS in inglese

Se usi gli SMS o una app per instant messaging sul tuo smartphone o tablet, sicuramente ti è capitato di vedere parole che non sembrano normali parole inglesi. Anche conoscendo tutte le parole del vocabolario, ti sarebbe difficile capire i messaggini scritti in inglese, a causa di tutte le forme colloquiali e le abbreviazioni che si usano.

Test livello di inglese – Scopri gratis e in pochi minuti qual`è il tuo livello di inglese

Ma non ti preoccupare, in realtà è facile scrivere SMS in inglese. La maggior parte delle espressioni tipiche usate in questo contesto sono di due tipi: acronimi e abbreviazioni. Una volta che hai capito come funzionano, sarai in grado di scambiare SMS e messaggi in inglese senza problemi.

Acronimi

Gli acronimi sono costituiti dalla prima lettera di ciascuna parola in un’espressione (ad esempio ONU per Organizzazione delle Nazioni Unite). Nei messaggini si usano acronimi al posto delle corrispondenti frasi di uso comune. Ecco qualche esempio:

 

OIC – Oh I see (Ah, ho capito)

BRB – Be right back… (Torno subito)

BFN –  Bye for now (Ciao, a dopo)

LOL – Laughing out loud (Rido a squarciagola)

ASAP – As soon as possible (Il prima possibile)

BTW – By the way… (A proposito)

FYI – For your information… (Per tua informazione)

JK – Just kidding (Sto scherzando)

TTYL – Talk to you later (Ci sentiamo più tardi)

 

Abbreviazioni

Nei messaggini, le abbreviazioni sono quelle che rimuovono parte di una parola senza che se ne perda il significato. Spesso si possono togliere le vocali, perché le consonanti da sole bastano a dare l’idea del suono totale della parola. In alternativa si possono usare numeri al posto di alcuni suoni, ad esempio il numero 8 (eight) al posto del suono ‘eit’ in l8r (later, più tardi), il numero 4 (four) per la combinazione ‘for’ e il numero 2 per la combinazione ‘tu’, ad esempio in ‘to’ o ‘too’. Ecco qualche altra abbreviazione che puoi trovare:

 

Plz – Please (Per favore)

Thx – Thanks (Grazie)

Cya – See you (Ci vediamo)

L8r – Later (Più tardi)

K – OK (Va bene)

U – You (Tu)

R – Are (Sei)

B4 – Before (Prima)

2morro – Tomorrow (Domani)

 

Inviare messaggi con questo genere di linguaggio può essere divertente, ma ricordati di farlo solo nel contesto appropriato. Non chiamare il tuo capo ‘m8′ e non concludere un’email a un cliente con ‘TTYL’. Usa acronimi e abbreviazioni con gli amici, per chattare con loro via SMS o instant messaging. Però non esagerare: se devi spiegare in continuazione quello che scrivi, magari è meglio usare subito la parola intera!

Vuoi imparare l`inglese? Prova i nostri corsi di inglese online!

Cuore italiano e gambe nomadi, dopo aver collezionato numerosi traslochi si è stabilita a Londra, dove con orgoglio fa parte del team di EF Englishtown.

Federica

Article – Bottom – Ad12